Contenuti accattivanti

Contenuti accattivanti

Il consiglio principale è quello di riutilizzare i contenuti esistenti sotto un nuovo formato, dando loro nuova vita cercando di raggiungere, in questo caso, un pubblico ancora più vasto.

E così si può trovare fonte di ispirazione facendo un pò di content curation e selezionare qualche post interessante dal quale trovare qualcosa da aggiungere per realizzare un nuovo post. Si può fare brainstorming chiedendo aiuto anche ad altri.

Allo stesso modo si può anche chiedere aiuto ai propri lettori, che possono rivelarsi una grande fonte di ispirazione, conoscendo bene gli argomenti trattati all’interno del proprio blog.

Si può intervistare qualcuno, pensare a qualche domanda da rivolgere a qualcuno alle volte è meglio che pensare un post per intero. E’ una buona idea, a patto che le domande e soprattutto chi si intervista siano effettivamente interessanti.

Oppure, ancora, si possono ospitare guest posts, post scritti da altri blogger che possono essere utili per chi scrive e anche per chi li ospita. Una bella occasione per conoscere nuovi blogger e conoscere altri possibili lettori. Senza contare che questo tipo di procedimento, può avvenire al contrario, ossia possono esserci siti e portali che potrebbero contattare dei blogger per farsi “ospitare”.

Creare contenuti originali

Sembra banale ma non è così: Google penalizza fortemente chi copia i contenuti di altri siti, mentre premia chi produce contenuti originali e di qualità aumentando il ranking e il posizionamento di un sito.

Creare titoli accattivanti

Il titolo è tanto importante quanto il contenuto stesso, lo sanno bene i copywriter con le headline pubblicitarie. Per spingere i lettori a leggere interamente un articolo dobbiamo creare titoli che suscitino curiosità nei lettori.

Video e immagini possono aiutare a migliorare coinvolgimento e conversioni.
Il cervello processa le immagini molto più velocemente delle parole. Alcuni studi hanno evidenziato che la presenza di elementi visuali genera più click, letture, condivisioni e link rispetto al contenuto puramente testuale.

I lettori esaminano velocemente le pagine web alla ricerca delle informazioni di cui hanno bisogno, piuttosto che leggere tutto il contenuto. Tieni conto di questa abitudine e cerca di mettere in risalto i messaggi principali grazie al grassetto, alle testate e ai paragrafi brevi.

In questo modo le conclusioni e il messaggio principale vengono inseriti all’inizio del testo, dove è più probabile che vengano visti. Una volta catturata la sua attenzione, il lettore resterà sulla pagina per leggere gli altri dettagli.

Per questo i titoli dovrebbero essere unici e specifici, comunicare l’utilità del contenuto, insieme ad un senso di urgenza. Evita di usare termini poco chiari: hai qualche secondo per catturare l’attenzione dei lettori, assicurati di rendere comprensibile il tuo messaggio e fissare le aspettative.

Numerose ricerche hanno mostrato che rivolgersi direttamente al tuo lettore, mettere il tipo di contenuto tra parentesi (es. [Infografica]) o all’inizio del titolo (es. “10 foto che ti faranno ricordare”) e mantenere breve il titolo aiutano ad aumentare i click ricevuti.

Altre espressioni, come i superlativi, parole come “fantastico”, “trucchi” o “segreti” sono percepite, invece, in modo negativo.

Fornire contenuti utili

Per creare contenuti di qualità, è necessario dare la sensazione di accedere a delle informazioni utili che ognuno può poi utilizzare per i propri scopi.

Cerca sempre di fornire consigli e dati che costituiscano un valore aggiunto alla conoscenza degli utenti.

Esporre i contenuti in modo semplice ed efficace

La gente vuole informazioni e vuole ottenerle in modo rapido: è necessario quindi esporre i contenuti in modo semplice ed efficace in modo tale che i lettori riescano a trovare velocemente ciò di cui hanno bisogno.

Condividere informazioni da fonti autorevoli e credibili

Se decidiamo di riportare informazioni da altri siti o blog è necessario selezionare accuratamente fonti autorevoli e credibili.
Se infatti utilizzassimo fonti poco credibili il rischio sarebbe quello di perdere credibilità, e di conseguenza perdere una buona fetta di utenti.

Ricordati di verificare sempre l’esattezza delle informazioni che diffondi.

Creare contenuti che facciano interagire i lettori

Le prime righe sono fondamentali affinché i lettori proseguano nella lettura di un post.
Per questo è necessario creare un’introduzione accattivante.

Il resto lo farà il contenuto, ovvero se creiamo un post interessante che faccia riflettere è molto probabile che i lettori commentino o interagiscano.
Invita i tuoi utenti a lasciare commenti e cerca di rispondere alle loro domande per costruire un rapporto di fiducia. 

Aggiungere contenuti multimediali

Nessuno vuole vedere contenuti di solo testo: chiunque abbandonerà la lettura in men che non si dica.

Se invece inseriamo immagini o video che valorizzino i nostri contenuti andremo a dar loro maggiore risalto. Un’immagine infatti è più efficace di mille parole e può racchiudere in sé molti significati.

Video e immagini possono anche aiutarti a migliorare coinvolgimento e conversioni. Il cervello processa le immagini molto più velocemente delle parole.

Non dilungarsi troppo

Creare contenuti di qualità non significa scrivere dei romanzi ma puntare all’essenziale.

Un post breve e diretto risulta molto più leggibile e dà informazioni più velocemente. Fai in modo che i tuoi post siano scorrevoli, espressivi e in grado di dare immediatamente l’idea del loro obiettivo.

Aggiornare costantemente il proprio blog

I motori di ricerca penalizzano siti o blog che non vengono aggiornati. 

É necessario, quindi, farlo costantemente con contenuti di qualità. Puoi sempre tenerti informato sulle novità riguardanti l’argomento del tuo blog, seguendo piattaforme simili, per rimanere sempre al passo con l’informazione della rete.

Conclusioni

Non è sempre facile, ma scrivendo qualcosa di cui siamo realmente appassionati i visitatori lo percepiranno e ci seguiranno più volentieri. 

A presto dal Bloog di Deerlo!

Se l’articolo ti è piaciuto commentalo e condividilo con i tuoi amici…

E se vuoi restare sempre aggiornato metti mi piace sulla pagina Fb

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*